• Décor

    Per ricominciare. Un omaggio di Romantico color ossidiana, pietra, agata, ambra, diaspro, perla

    Mio nonno era rappresentante di filati nel momento storico in cui l’Italia stava rinascendo, con la fatica, l’intraprendenza e la speranza nello sguardo e nelle mani delle persone. Da lui ho imparato a scorrere tra le dita i tessuti per cercare di comprenderli, lasciando che la trama della lavorazione diventasse ogni volta un rituale un po’ magico. È stato il pensiero di quegli anni Cinquanta in cui il nonno affrontava migliaia di chilometri su e giù per l’Italia per scoprire nuovi filati (come allora erano, ad esempio, il cachemire o la lycra) a farmi pensare alla fatica di ogni ripresa…